top of page
  • Immagine del redattoreecm

Pollo arrosto con patate

Il pollo arrosto? Va mangiato con le mani!

L’Accademia Italiana del Galateo ha delineato le regole per un’esperienza di assaggio del pollo arrosto che si distingua per raffinatezza e buone maniere. Queste linee guida, offrono preziose indicazioni su come apprezzare il piacere di gustare il pollo arrosto rigorosamente con le mani.

Innanzitutto, si sottolinea l’importanza di non abusare delle salse, evitando di coprire il sapore naturale del pollo con eccessivi condimenti. Inoltre, è consigliato astenersi dal leccarsi le dita durante l’assaggio, a meno che ci si trovi in un contesto moooolto informale 😋.

È altresì opportuno fare piccoli bocconi, dimostrando così una certa raffinatezza e evitando di sembrare affamati come lupi. E’ preferibile anche evitare di cercare il pezzo preferito rovistando tra gli altri, per non tocchicchiare anche i pezzi destinati ai nostri amici!

Forse non è la cena ideale per un primo appuntamento, ma gustare il pollo arrosto in questo modo vi farà sentire incredibilmente liberi e felici!



INGREDIENTI

1 (circa 1kg) pollo intero eviscerato e pulito

1 limone

5 cucchiai olio extravergine di oliva

Battuto di aglio, salvia e rosmarino

1 cucchiaino sale fino

q.b. pepe

2 foglie alloro

5 patate grandi

q.b. sale per le patate




PROCEDIMENTO

Sbucciate e tagliate le patate a cubetti, poi sciacquatele bene sotto acqua corrente e infine tenetele avvolte in un canovaccio .

Mescolate il battuto di aglio, salvia e rosmarino, poi unitele a 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva e al limone. Cospargete il tutto sul pollo (anche sotto la pelle) e poi mettetelo in un sacchetto per il sottovuoto insieme alle foglie di alloro, in frigo. Lasciatelo lì per almeno un oretta a marinare.

Accendete il forno a una temperatura di 150°C. mettete le patate in una teglia, irroratele con l’olio.

Sopra le patate adagiate il pollo e lasciate cuocere finché non vedete che la pelle comincia a disidratarsi. A quel punto, di tanto in tanto, spennellatela con un po’ d’olio e date una mescolata alle patate, poi richiudete velocemente il forno.

Trascorsa un ora, alzate la temperatura del forno fino a 200°C. Continuate la cottura per un’altra mezz’ora circa.

Se avete un termometro, controllate che la temperatura al cuore sia compresa tra gli 88° e i 93°C e la pelle risulterà croccante, il pollo sarà pronto.

Sfornate il pollo, tagliatelo e servitelo insieme alle patate, cui avrete aggiunto un po’ di sale.

Buon appetito 😍


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page