Selezione tagli di spalla

IL PREZZO INDICATO SI INTENDE PER 500 gr  DI PRODOTTO 

La spalla rientra fra i tagli  del quarto anteriore dell'animale, pertanto si presta alle lunghe cotture (stufati e arrosti.

Ideali per i piatti succulenti della domenica, scopri la ricetta sul nostro blog.

 

Selezione tagli di spalla

€5,50 Prezzo regolare
€4,25Prezzo in saldo
  • Il prezzo indicato si intende per circa 500grdi prodotto, consigliato per 2/3 persone.

    Prezzo €12/kg 

    Le nostre preparazioni e i tagli sono artigianali, pertatanto può esserci una variazione max del 20% sul peso del prodotto, che verrà stornata in caso di difetto o aggiunta in caso di eccesso.

  • Quando si tratta di cucinare un bel pezzo di succulenta carne in genere la scelta del giusto taglio è fondamentale.

    Il bovino viene macellato in due parti chiamate mezzene che a loro volta vengono suddivise in quarti. Dal quarto anteriore proviene il collo, la spalla, parte del costato e parte del petto mentre dal quarto posteriore si ricava la coscia la pancia parte del dorso e della lombata. Infine, per non buttare niente, durante la macellazione viene realizzato il quinto quarto che racchiude la testa e tutte le frattaglie: il cuore, il fegato, i polmoni, i reni, le trippe, il cervello, la lingua e la coda.

    I tagli di prima categoria provengono dalla regione dorso-lombare e dalla coscia dell’animale, corrispondente al quarto posteriore. Sono carni pregiate, magre, con poco grasso e tessuto connettivo. Queste caratteristiche le rendono ideali per le cotture alla brace. I tagli di prima categoria sono i migliori perché fanno parte della zona anatomica che l’animale movimenta meno durante la vita. I muscoli del dorso sono meno ricchi di tessuto connettivo e quindi sono più teneri, scopriamoli uno per uno.

    I tagli di seconda sono il dorso, le costole e la spalla (quarto anteriore). Il livello di qualità è intermedio, ricche di grassi o cartilagini sono ideali per essere arrostite o cucinate in umido.